I “gemelli diversi” delle Marche: Urbino e Urbania

Cari amici viaggiatori, prosegue senza sosta il nostro itinerario alla scoperta della regione Marche. Oggi vi voglio parlare di due piccoli borghi visitati in una calda giornata di agosto dell’anno scorso, entrambi che cominciano con la lettera “U”, uno più famoso ed uno meno conosciuto ma spesso abbinati nelle gite organizzate in quanto poco distanti l’uno dall’altro…senza girarci troppo intorno, andiamo a scoprire Urbino e Urbania!

Urbino è diventato capoluogo con Pesaro della provincia di Pesaro e Urbino e il suo centro storico è patrimonio dell’umanità Unesco dal 1998. Questo piccolo borgo si sviluppa prevalentemente su un territorio collinare, quindi dovrete prepararvi ad un po’ di su e giù, ma sono sicura che gli scorci e i vicoli antichi attireranno immediatamente la vostra attenzione e quasi non sentirete la fatica!

Dal parcheggio puntiamo subito verso il centro del paese, ovvero Piazza Rinascimento, sulla quale si affacciano molti monumenti importanti come l’Obelisco egiziano, la Chiesa di San Domenico, l’entrata al Palazzo Ducale e il bel Duomo in stile neoclassico.

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Obelisco egiziano

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Chiesa di San Domenico

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Duomo

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Urbino non è grande ma è piena di chiese, palazzi storici e residenze signorili ben conservate.

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Dal centro abbiamo poi iniziato a spostarci verso le mura esterne per raggiungere il punto panoramico a Parco della Resistenza; da qui in effetti la strada ha iniziato ad inerpicarsi un po’, e visto che la giornata non era proprio freschissima è stato abbastanza faticoso! Però siamo riusciti ad ammirare i tetti di Urbino dall’alto!

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Punto panoramico

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Monumento a Raffaello

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Fortezza Albornoz

Ridiscesi verso il centro siamo passati ad ammirare la parte posteriore del Palazzo Ducale, caratterizzata dai celebri torroncini che vengono raffigurati nella maggior parte delle cartoline. Il Palazzo Ducale di Urbino è uno degli esempi architettonici più celebri del Rinascimento italiano e ospita oggi la Galleria nazionale delle Marche.

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Palazzo Ducale

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Veduta del Palazzo Ducale

Urbania è invece un piccolo borgo sempre in provincia di Pesaro e Urbino, distante appena una mezz’ora dal più celebre Urbino appena visitato. Di per sé il paese non offre molte attrazioni, ma è famoso soprattutto per la sua Chiesa dei Morti.

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Chiesa dei Morti

La Chiesa dei Morti conserva al suo interno il Cimitero delle Mummie famoso per il curioso fenomeno della mummificazione naturale, dovuta ad una particolare muffa che ha essiccato i cadaveri succhiandone gli umori. Sì in effetti è un po’ macabro ma è anche unico nel suo genere, quindi una visita andava fatta! Il biglietto costa 2 Euro e uno dei due ragazzi all’ingresso vi spiegherà le cause della morte delle 18 mummie custodite dietro l’altare…magari evitate se viaggiate con dei bambini!

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Da non perdere sono la veduta panoramica del Palazzo Ducale e il Barco Ducale, residenza estiva e luogo di caccia dei duchi di Urbino, distante 1 Km dal centro di Urbania e visitabile solo dall’esterno.

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Palazzo Ducale

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Barco Ducale

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

I "gemelli diversi" delle Marche: cosa vedere a Urbino e Urbania

Nessun commento

  • Susanna Galbarini

    gennaio 05, 01 2014 08:54:43

    GRAZIE DELLA CONDIVISIONE CHE MI HA DATO L' OPPORTUNITA' DI ALLEGATE schede artistiche d'indirizzi con approfondimenti su capolavori racchiusi in splendide Chiese di questa zona della nostra Bella Italia D'ARTE ;Terra Natale di uno dei più grandi geni e di altri interessantissimi talenti pittorici. pttrice Susanna Galbarini

  • silvia cutoloni

    gennaio 16, 01 2014 08:23:31

    Le mummie mi attirano molto, credo che andrò presto a fare una capatina ad Urbania!Bel post, complimenti!
    Ciao Ciao!

Lascia un Commento