Festa del Falò a Rocca San Casciano: l’evento primaverile più divertente dell’Emilia Romagna

Fra un mese esatto si terrà una delle manifestazioni più divertenti e spumeggianti alla quale ho avuto la fortuna di partecipare proprio lo scorso anno: la Festa del Falò a Rocca San Casciano, piccolo borgo di Forlì-Cesena, in Emilia Romagna.

Tranquillo e dai ritmi rilassati soprattutto nel periodo invernale, questo paese sembra davvero risvegliarsi in grande stile nel corso di questo evento, al quale i suoi abitanti cominciano a lavorare svariati mesi prima e che, come una grande calamita, attira a sé tutti gli abitanti delle zone limitrofe.

Perché la Festa del Falò è divertimento sfrenato, allo stato puro.

La serata ha inizio sulle rive del fiume Montone, dove si sfidano i due rioni storici della cittadina: il Rione Borgo, dallo stemma rosso e blu, allestisce il suo falò dal lato sinistro, mentre il concorrente Rione Mercato, dai colori bianco e rosso, su quello destro. I pagliai hanno dimensioni enormi e sono realizzati dal taglio delle ginestre, che gli abitanti del luogo definiscono ancora oggi “spini”, visto che in passato venivano utilizzati rovi e sterpaglie.

Allo scoccare dell’ora prestabilita, venti ragazzi per ogni rione danno fuoco con le fiaccole benedette a queste enormi piramidi, e la gara ha subito inizio: è assolutamente vietato l’uso di materiali infiammabili al di fuori della paglia stessa, ed il falò migliore verrà decretato sulla base della velocità e dell’altezza delle fiamme. In realtà il premio sarà soltanto di tipo morale, in quanto non esiste nessuna giuria ufficiale: i vincitori dovranno “accontentarsi” di essere ritenuti i migliori dagli abitanti di Rocca San Casciano, che li nomineranno a lungo come nelle più antiche tradizioni paesane! 

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

A questo momento già di per sé ipnotico, si aggiunge in contemporanea anche lo spettacolo pirotecnico, che terrà tutti con il naso all’insù e lo Smartphone alla mano, per immortalare il momento in cui le lingue dei falò sembrano protendersi fin quasi a toccare i fuochi nel cielo. In realtà anche in questa atmosfera magica continua la gara tra i due rioni, che cercheranno di stupire sempre più gli spettatori a suon di botti e girandole colorate.

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Terminati i fuochi d’artificio, la marea di persone che vi ha assistito comincerà a spostarsi verso il centro vero e proprio di Rocca San Casciano, per non perdersi la seconda parte della festa, la colorata e chiassosa sfilata dei carri

Anche qui la rivalità fra i due rioni non ha tregua, e si combatte a suon di musica e allegria: è a partire dagli anni Settanta, infatti, che entrambi scelgono un tema diverso per ogni edizione, attorno al quale vengono costruiti gli enormi carri allegorici e cuciti i costumi delle centinaia di figuranti che li accompagnano, lavoro che richiede anche alcuni mesi. Mentre nei primi anni la scelta del tema veniva custodita gelosamente, nell’ultimo periodo si ha un’inversione di tendenza, rendendola pubblica in maniera ufficiale già qualche settimana prima della manifestazione.

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

L’apice della sfilata dei carri culmina in piazza Garibaldi, dove una moltitudine di persone si riunisce con la sola voglia comune di ballare e fare festa fino a tarda notte. Qui tutto il paese partecipa alla baldoria, così nessuno si lamenterà della musica a volume troppo alto! 

Io sono già stata l’anno scorso, ma la voglia di ritornare anche questa primavera è davvero tanta! Ci vediamo tutti lì?

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Informazioni pratiche: la Festa del Falò si svolge il primo fine settimana dopo Pasqua, che quest’anno coincide con il 22 ed il 23 aprile. L’evento clou si terrà di sabato sera, mentre la giornata di domenica sarà dedicata maggiormente ai bambini.

Il costo del biglietto è di 15 Euro e potrete acquistarlo sia ai botteghini all’ingresso sia sul sito ufficiale in prevendita.

Data la marea di gente che partecipa all’evento, il vero problema sarà il parcheggio, che rischierete di trovare anche piuttosto lontano. Il mio consiglio è di organizzarvi bene e di partire per tempo, per non perdervi neppure un istante di questa splendida manifestazione!

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

Festa del Falò a Rocca San Casciano: l'evento primaverile più divertente dell'Emilia Romagna

20 commenti

  • Girovagandoconstefania

    marzo 22, 03 2017 11:50:05

    Che bella festa 🙂 Per fortuna che usano solo paglia per i fuochi! Ricordo che da bimba/ragazzina facevamo il falò di San Giovanni nel paese bruciando qualsiasi cosa e respirare certe sostanze non è il massimo 🙁

    • Chiara

      marzo 23, 03 2017 02:36:07

      Vero Stefania, qui ci tengono molto a questo genere di cose! 🙂

  • vagabondele

    marzo 22, 03 2017 12:49:19

    Che bell’idea!
    Falò, fuochi e sfilata di carri sembra quasi di essere a Rio,
    Ma è sicuramente più raggiungibile!

    • Chiara

      marzo 23, 03 2017 02:36:54

      E’ vero Elena, il Rio de Janeiro dell’Emilia Romagna! 🙂

  • Carmen

    marzo 22, 03 2017 04:52:06

    Wow, che bellissima festa. Quanto mi piacciono queste cittadine che portano avanti le loro tradizioni. Non ne avevo mai sentito parlare. Partecipare deve essere stata un’esperienza incredibile…una serata all’insegna del vero folklore!!! che bella scoperta!!! A presto, un abbraccio

    • Chiara

      marzo 23, 03 2017 02:37:29

      Sì Carmen è stato davvero molto divertente…tanto che mi sa che quest’anno ci torniamo! 🙂

  • mariacarla

    marzo 22, 03 2017 05:56:41

    bellissima questa festa! Nel tuo racconto e nelle tue foto trasmetti bene l’allegria .

    • Chiara

      marzo 23, 03 2017 02:38:05

      Grazie Mariacarla, sono contenta di essere riuscita a rendere bene l’idea! 🙂

  • Claudia B. Voce del Verbo Partire

    marzo 22, 03 2017 08:38:56

    Tu sei sempre una risposta alle domande che circolano nella mia mente Chiara! Conosco bene la zona di Rocca San Casciano, perché da bravi motociclisti andiamo spesso da quelle parti, ma la Festa del Fuoco mi manca! Ed è troppo bella, suggestiva, tipica, immensa: devo rimediare! Tu l’hai raccontata così bene che mi hai davvero entusiasmata 🙂
    Anche se sto pensando a dove potrà arrivare la fila delle auto? Direttamente al Muraglione?
    A presto, Claudia B.

    • Chiara

      marzo 23, 03 2017 02:39:30

      In realtà sono una veggente Claudia! 🙂 Fammi sapere se decidete di andare quest’anno perché noi molto probabilmente ci torneremo e magari è l’occasione buona per incontrarsi! 🙂

  • Ester

    marzo 22, 03 2017 09:16:02

    Certo che l’Emilia Romagna è una regione che a divertimento ha tutto da insegnare. Ovviamente non conosco questa festa, ne ho appreso l’esistenza grazie a te…se in più penso che si mangia anche magnificamente bene

    • Chiara

      marzo 23, 03 2017 02:40:06

      Eh sì Ester, noi dell’Emilia Romagna in quanto a divertimento non ci facciamo mancare nulla! 🙂

  • Giulia

    marzo 23, 03 2017 02:52:35

    Ma che bello, grazie per avermi fatto scoprire questa festa! L’Emilia Romagna è un luogo davvero fantastico 🙂

    • Chiara

      marzo 23, 03 2017 02:56:33

      Ciao Giulia, sì qui da noi ci si diverte davvero! 🙂

  • Valeria

    marzo 24, 03 2017 01:43:30

    Bellissima scoperta!

    • Chiara

      marzo 25, 03 2017 01:05:04

      Grazie Valeria!

  • ILARIA DURANTI

    marzo 24, 03 2017 11:50:32

    Grazie del tuo racconto, spettacolare come questa bellissima festa!

    • Chiara

      marzo 25, 03 2017 01:13:00

      E’ vero Ilaria, è davvero bellissima, tanto che ho deciso di partecipare anche quest’anno!

  • Roberta

    aprile 04, 04 2017 04:13:43

    Pur avendo vissuto in Emilia Romagna per diversi anni, non sapevo nulla di questa pazza festa.
    Direi che è una macedonia divertentissima tra il carnevale, il capodanno e la rievocazione di antiche tradizioni. Mi piace tantissimo 😀

    • Chiara

      aprile 04, 04 2017 10:24:40

      Ciao Roberta, anch’io in realtà l’ho scoperta solo l’anno scorso, però mi è piaciuta così tanto che tornerò anche quest’anno! 🙂

Lascia un Commento