Edimburgo insolita e misteriosa: discesa nella città sotterranea

Edimburgo è, a mio parere, una delle città più suggestive e misteriose d’Europa: per lungo tempo avevo sognato di andarci, volendola collocare in realtà in un itinerario più ampio della Scozia da fare in macchina, ma l’occasione giusta si è presentata a novembre, quando alcuni amici hanno organizzato là un weekend lungo. La curiosità di visitare anche solo la capitale è stata troppo forte, così abbiamo acquistato i nostri biglietti aerei piuttosto in fretta e ci siamo uniti senza esitazione al gruppo in partenza.

Devo ammettere che Edimburgo ha saputo davvero stregarmi: complice l’atmosfera grigia di fine autunno e le numerose storie e leggende che si tramandano di generazione in generazione, in alcune zone della città sembra davvero di essere trasportati in un universo parallelo, in una dimensione molto più gotica e surreale. Proprio per questo, prima di raccontavi l’itinerario completo dei nostri tre giorni in città e le principali attrazioni che abbiamo visitato, vorrei provare a farvi conoscere un’Edimburgo insolita e misteriosa, nella quale la concentrazione di strane presenze sembra essere davvero inquietante…

Edimburgo insolita e misteriosa: discesa nella città sotterranea

Edimburgo insolita e misteriosa: discesa nella città sotterranea

Se volete entrare pienamente in contatto con una delle leggende più famose di Edimburgo, non vi resta che fare una cosa: abbandonare le strade abituali della città e scendere nei suoi sotterranei. Avete capito bene, perché al di sotto del tessuto urbano classico, esiste una vera e propria realtà nascosta agli occhi dei passanti frettolosi, che potrete percorrere almeno in parte.

Questa città sotterranea prende il nome di Real Mary King’s Close, e consiste in un labirinto di stretti vicoli proprio al di sotto della Royal Mile, la popolare strada che taglia in due il vecchio centro storico e collega i due monumenti più importanti di Edimburgo, il Castello e l’Holyrood Palace.

Il Real Mary King’s Close è lo scenario di uno degli episodi più infelici e macabri dell’intera storia scozzese: si tramanda infatti che tra il XVIII e il XIX secolo, quando la città venne colpita da un’epidemia di peste, morirono qui centinaia di persone, abbandonate senza aiuti con lo scopo di contenere il diffondersi del contagio. In seguito, la struttura della città si sviluppò in verticale, e vennero costruite strade e nuovi palazzi al di sopra di questo quartiere, che divenne così sotterraneo: la parte di Edimburgo alla luce del sole venne riservata alle classi più agiate, mentre quelle meno abbienti furono costrette a trasferirsi nella zona sottoterra, anche per contrastare l’improvviso aumento della popolazione dovuto alla fine della pestilenza.

Edimburgo insolita e misteriosa: discesa nella città sotterranea

Si narra così che da quel momento le famiglie scozzesi più povere furono costrette a convivere con presenze inquietanti, quelle delle vittime della peste che si rifiutavano di abbandonare le proprie abitazioni; il Real Mary’s King Close iniziò così ad essere considerato una delle zone più infestate dai fantasmi di tutta la Gran Bretagna, e a circondarsi di un alone di mistero e di leggende metropolitane. 

Il vicolo ha preso il suo nome da una donna realmente esistita, Mary King, che si trasferì nel sottosuolo di Edimburgo dopo essere divenuta vedova nel 1629, e vi morì nel settembre del 1644, alcuni mesi prima che la peste colpisse la capitale scozzese. Parzialmente demolita e sepolta a causa della costruzione del Royal Exchange nel XVIII secolo, quest’area venne poi in seguito chiusa al pubblico per molti decenni.

La riapertura avvenne ufficialmente nell’aprile del 2003 e in quel giorno, sebbene gli avvenimenti su cui si basano le leggende del Real Mary’s King Close non possano essere scientificamente provati, un cane sniffer della polizia usato per i controlli di sicurezza è stato spaventato da qualcosa di invisibile e ha rifiutato di entrare in alcune parti della città sotterranea. Tuttavia, si pensa attualmente che la causa della maggior parte dei fenomeni interpretati come paranormali sia dovuta alla fuoriuscita di gas provenienti dalla decomposizione di corpi gettati nel vicino Nor Loch, e che avevano avuto effetti allucinogeni sulle persone.

Edimburgo insolita e misteriosa: discesa nella città sotterranea

Edimburgo insolita e misteriosa: informazioni pratiche per la visita

Dall’anno dell’inaugurazione, il Real Mary King’s Close è diventato a tutti gli effetti una delle attrazioni turistiche più importanti e visitate dell’intera Edimburgo, e quindi noi non potevamo assolutamente perdercela.

La particolarità dei tour che si svolgono al suo interno è che le guide indossano i costumi tipici dell’epoca, e che impersonificano personaggi che hanno realmente abitato nel vicolo: potrete trovare il mercante, la domestica, il poeta e molti altri, e addirittura la figlia di Mary King. E’ attraverso le loro voci ed i loro racconti che entrerete in contatto con alcuni degli episodi più drammatici del passato di Edimburgo, ascoltando le storie realmente accadute di persone che qui hanno vissuto, lavorato e, purtroppo, vi sono anche morte. A seconda della guida che vi capiterà, avrete una prospettiva diversa ed unica sulla vita quotidiana di questo vicolo, perché ognuna di esse metterà in risalto il proprio punto di vista.

Edimburgo insolita e misteriosa: discesa nella città sotterranea

La visita dura all’incirca un’ora e, per far sì che ci si immedesimi ancora di più nello spirito dell’epoca, viene condotta interamente con la sola illuminazione di una lanterna: devo ammettere che questo luogo non può che suscitare forti emozioni, sia per i drammi che vi si sono consumati, sia per la particolarità delle costruzioni che si trovano sottoterra, alcune delle quali arrivano a raggiungere l’altezza di ben otto piani.

Edimburgo insolita e misteriosa: discesa nella città sotterranea

Il Real Mary King’s Close è aperto tutti i giorni fatta eccezione per Natale, e i suoi tour sono molto frequenti, partendo ogni 15 minuti a cominciare dalle 10 del mattino; il costo del biglietto è di £ 14,95 per gli adulti. Se volete essere sicuri di accedere al turno che preferite vi consiglio di prenotare i biglietti in anticipo, anche dal sito, visto la grande affluenza di turisti: noi, ad esempio, non siamo riusciti ad entrare nell’ultima visita prevista per il pomeriggio, e li abbiamo acquistati per uno degli orari rimasti liberi il giorno successivo. I tour sono in inglese, ma sono disponibili audioguide gratuite nella propria lingua. Vi anticipo già che all’interno del percorso è assolutamente vietato fare fotografie.

Ad ogni modo, itinerario assolutamente consigliato se anche voi avete intenzione di scoprire una Edimburgo insolita e misteriosa!

14 commenti

  • Silvia Demick

    dicembre 20, 12 2017 11:56:28

    Quando sono andata a Edimburgo non sapevo di questi tour purtroppo, altrimenti avrei sicuramente partecipato!
    Intanto mi segno tutto perché la prossima volta non me lo voglio perdere.

    • Chiara

      dicembre 27, 12 2017 05:00:58

      Anch’io in realtà l’ho scoperto grazie ai miei amici solo quando eravamo là! 🙂

  • Giorgia

    dicembre 20, 12 2017 02:41:18

    Bellissima Edimburgo è stupendo il giro sotterraneo al Real Mary King’s Cose…

    • Chiara

      dicembre 27, 12 2017 05:01:29

      Ho visto che ci sei stata anche tu Giorgia! Davvero bellissimo e particolare! 🙂

  • Andrea

    dicembre 20, 12 2017 03:28:43

    Edimburgo la sogno da tanto tempo e spero di riuscire ad andare il prima possibile. Avevo visto in TV della possibilità di visitare questa città nella città, ma non conoscevo i particolari per la visita. Mi ricorderò di questo post quando finalmente riuscirò a organizzare un viaggio a Edimburgo 🙂

    • Chiara

      dicembre 27, 12 2017 05:02:19

      Se avrai bisogno di altre informazioni quando sarà il momento chiedi pure Andrea! 🙂

  • Stefania

    dicembre 20, 12 2017 04:01:03

    Spero di visitare Edimburgo la prossima estate perciò non mancherò questo tour. Vedo che i prezzi sono altini ma è un posto così particolare che ne vale la pena 🙂

    • Chiara

      dicembre 27, 12 2017 05:02:58

      Sì, i prezzi non sono troppo a buon mercato come nella maggior parte delle attrazioni a pagamento…

  • Cassandra – Viaggiando A Testa Alta

    dicembre 20, 12 2017 05:30:50

    Quante belle curiosità che mi hai fatto scoprire! Una città molto bella!

    • Chiara

      dicembre 27, 12 2017 05:03:21

      Davvero una città molto affascinante Cassandra!

  • vagabondele

    dicembre 20, 12 2017 10:27:45

    Fantasmi e vicoli sotterranei già solo questo mi basterebbe per farla diventare una possibile meta futura, per il momento devo accantonarla, ma appena diventerà una meta papabile tornerò a leggerti e cercherò tutti i post su questa città

    • Chiara

      dicembre 27, 12 2017 05:03:53

      Grazie Elena, li sto proprio “sfornando” in questi giorni! 🙂

  • Celeste

    gennaio 09, 01 2018 07:04:23

    Sono stata ad Edimburgo varie volte, ma non ho mai fatto il tour sotterraneo. Ne avevo letto e molto bene, ma ero più interessata alla superficie diciamo! Però chissà, magari in futuro un tentativo potrei farlo 😉

    • Chiara

      gennaio 09, 01 2018 10:51:56

      Esatto Celeste, se torni un’ulteriore volta in questa città potrai dedicarti di più alla parte sotterranea! 🙂

Lascia un Commento