Musei di Milano da visitare: 15 proposte per tutti i gusti, con orari e costi

Devo essere sincera, la prima volta che sono stata a Milano non mi ha fatto una bella impressione: l’ho vissuta come una città fredda (e il clima non ha aiutato, visto che era inverno), non troppo ricca culturalmente e, anche se l’avevo visitata un po’ di fretta, non ha suscitato in me il desiderio di tornare per approfondire. Fortunatamente, ho avuto modo di ricredermi quando mi è stato regalato l’Abbonamento Musei Lombardia, nel quale sono incluse gratuitamente tutte le attrazioni più importanti del capoluogo, e ho scoperto che sono davvero numerose, tanto che abbiamo dovuto dedicare loro due weekend interi a giugno. In questo articolo, vi lascio qualche suggerimento (15 per l’esattezza), sui musei di Milano più belli da visitare, che sono sicura sapranno accontentare i gusti più diversificati di tutti, perché alcuni sono davvero insoliti ed inaspettati.

15 musei di Milano da visitare: guida alla scoperta dei più famosi (ed insoliti)

1) Adi Design Museum

L’Adi Design Museum nasce dal recupero di un luogo storico degli anni ’30, utilizzato sia come deposito di tram a cavallo sia come impianto di distribuzione di energia elettrica, e ospita oggi la collezione storica del Premio Compasso d’Oro, che racconta l’evoluzione del design italiano nei suoi risvolti industriali, economici, culturali e sociali.

Noi l’abbiamo inserito all’ultimo nel nostro itinerario in quanto è stato aggiunto soltanto nella più recente versione della card, e per raggiungerlo abbiamo dovuto prendere 3 tram, dal momento che è collocato fuori dal centro storico in un’ex area industriale.

La visita è libera e dura circa 45 minuti.

Musei di Milano da visitare: Adi Design Museum

Orari di apertura: Mart-Dom 10,30-20

Costo del biglietto: 12 Euro

2) Armani Silos

Anche l’Armani Silos si trova fuori dal centro storico, ed è allestito all’interno di un grande spazio costruito nel 1950 per la conservazione dei cereali; la mostra permanente si sviluppa su 3 piani ed è composta da una selezione unica delle creazioni del designer di moda Giorgio Armani dal 1980 ad oggi, suddivisa per temi, quali lo stile androgino, le etnie lontane e le star di Hollywood.

La visita è autonoma e dura all’incirca un’ora, anche se noi l’abbiamo fatta un po’ di fretta perché siamo arrivati sul tardi e dopo dovevamo ancora cenare; rimane comunque uno dei musei più comodi da inserire sul finire della giornata per il suo orario di chiusura serale.

Musei di Milano da visitare: Armani Silos

Orari di apertura: Merc e Dom 11-19; Giov-Sab 11-21

Costo del biglietto: 12 Euro

3) Museo del Duomo

Il Museo del Duomo è sicuramente uno dei più visitati di Milano, e la fila che troverete al suo esterno in determinati orari ve lo confermerà di certo. Questa attrazione meritava un’attenzione particolare, quindi per avere tutte le informazioni dettagliate vi rimando al mio articolo Come visitare il Duomo di Milano al meglio: cosa vedere, biglietti e consigli.

Musei di Milano da visitare: Museo del Duomo

Orari di apertura: Sa-Do 10-18

Costo del biglietto: varie tipologie

4) GAM – Galleria d’Arte Moderna

La Galleria d’Arte Moderna di Milano (GAM) è considerata la più importante collezione lombarda di opere dell’Ottocento, anche se noi ad essere sinceri eravamo più interessati alle sale del palazzo dove viene ospitata, ovvero Villa Reale, che in effetti si sono rivelate molto belle. Oltre all’esposizione permanente, allestita al primo e al secondo piano, ne vengono ospitate spesso anche di temporanee: quando siamo stati noi, era presente Misfits di Nairy Baghramian.

La visita è autonoma e richiede almeno un’ora e mezza. 

Musei di Milano da visitare: GAM - Galleria d'Arte Moderna

Orari di apertura: Mart-Dom 10-17,30

Costo del biglietto: 5 Euro 

5) Gallerie d’Italia – Piazza Scala

Gallerie d’Italia è il polo museale e culturale di Intesa Sanpaolo, e si trova in Piazza della Scala. Il percorso espositivo comincia con i capolavori dei più celebri artisti dell’Ottocento italiano e si snoda attraverso una nuova sezione dedicata al Novecento, dove sono raccolte più di 3000 opere del XX e XXI secolo provenienti dalle diverse banche confluite nel gruppo.

La visita è libera, e mettete in conto almeno un paio d’ore per vedere tutto senza troppa fretta.

Musei di Milano da visitare: Gallerie d'Italia - Piazza Scala

Orari di apertura: Sa-Do 9,30-19,30

Costo del biglietto: 10 Euro 

6) Leonardo3 Museum

Il Leonardo3 Museum è una mostra tutta dedicata a Leonardo da Vinci sia come artista che come inventore, grazie a ricostruzioni inedite delle sue macchine e restauri dei suoi dipinti in anteprima mondiale.

L’ingresso è da Galleria Cavour, la visita è libera e dura all’incirca 45 minuti; le installazioni sono molto belle ed interattive, peccato solo che sia vietato fare foto, anche senza flash.

Musei di Milano da visitare: Leonardo3 Museum

Orari di apertura: tutti i giorni 10-18

Costo del biglietto: 12 Euro 

7) Musei del Castello Sforzesco

Il Castello Sforzesco è uno dei simboli di Milano per eccellenza: noi l’avevamo già visto all’esterno durante la nostra prima visita, ma solo in questa seconda occasione abbiamo esplorato i suoi musei. Se venite qui, vi consiglio assolutamente la prenotazione: noi per fortuna l’avevamo fatta, perché arrivando senza i turni di visita erano già tutti pieni.

I musei da visitare (rispetto anche al basso costo del biglietto) sono davvero tanti: si comincia al piano terra con il Museo d’Arte Antica, per poi proseguire al primo con il Museo dei Mobili e delle Sculture Lignee, la Pinacoteca ed il Museo degli Strumenti Musicali; suddiviso con il secondo piano, è il Museo delle Arti Decorative.

Per la visita completa vi consiglio di pianificare almeno un paio d’ore: noi avevamo la prenotazione alle 16 e la chiusura era alle 17,30, considerate che in un’ora e mezza non siamo riusciti a scendere al piano interrato per visitare il Museo Archeologico

Musei di Milano da visitare: Musei del Castello Sforzesco

Orari di apertura: Ma-Do 10-17,30

Costo del biglietto: 5 Euro

8) Museo Bagatti Valsecchi

Questo museo è stata la vera sorpresa dei nostri weekend milanesi, perché mai vi aspettereste di trovare qualcosa del genere in una città così moderna e alla moda. Palazzo Bagatti Valsecchi è una dimora storica ubicata nel quartiere Montenapoleone, acquistata dalla Regione Lombardia nel 1975 ed inserita fra le più importanti e meglio conservate case museo d’Europa.

Dopo il lusso ed i prezzi stellari di una delle vie più care di Milano, entrare qui fa davvero un certo effetto, perché l’atmosfera che si respira è quella di altri tempi; la visita è libera e supportata con un’audioguida da App, e dura all’incirca un’ora e mezza. 

Musei di Milano da visitare: Museo Bagatti Valsecchi

Orari di apertura: Sa-Do 10-17,45

Costo del biglietto: 10 Euro 

9) Museo Civico di Storia Naturale

Il Museo Civico di Storia Naturale di Milano fu fondato nel 1838 ed è considerato uno dei più importanti musei naturalistici d’Europa; si trova all’interno dei giardini di Porta Venezia, proprio di fronte al GAM. Le esposizioni permanenti partono con l’illustrare il mondo dei dinosauri, per poi passare a quello degli animali vertebrati ed invertebrati, e concludere con i minerali e l’origine e l’evoluzione dell’uomo ed il suo rapporto con l’ambiente.

La prenotazione è fortemente consigliata soprattutto nei weekend, infatti quando siamo andati noi i biglietti erano già tutti esauriti e non saremmo entrati senza di essa. La visita è autonoma e dura almeno un’ora e mezza (considerate qualcosa in più se viaggiate con bambini).

Musei di Milano da visitare: Museo Civico di Storia Naturale

Orari di apertura: Mart-Dom 10-17,30

Costo del biglietto: 5 Euro

10) Museo diocesano Carlo Maria Martini + Museo della Basilica di Sant’Eustorgio

Il Museo diocesano Carlo Maria Martini è stato inaugurato nel 2001 e la sua collezione permanente è costituita da circa mille opere comprese tra il II ed il XXI secolo, tutte giunte come lasciti, depositi o donazioni. Dal 2016 questa attrazione, insieme al Museo della Basilica di Sant’Eustorgio e alla Cappella Portinari, fa parte del complesso dei Chiostri di Sant’Eustorgio, che si possono visitare con un unico biglietto cumulativo al costo di 10 Euro.

La visita totale di entrambi i musei dura all’incirca 1 ora.

Musei di Milano da visitare: Museo della Basilica di Sant'Eustorgio

Orari di apertura: Mart-Dom 10-18

Costo del biglietto: 10 Euro 

11) Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia L. da Vinci

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia L. da Vinci è a mio parere uno dei musei imperdibili da visitare a Milano, perché con i suoi 50.000 m² complessivi è il più ampio museo tecnico-scientifico in Italia e uno dei maggiori in Europa, quindi mettete in conto parecchio tempo da dedicargli: noi siamo rimasti dentro almeno 2 ore e mezza, ma considerate che alcune parti non erano accessibili. 

E’ l’ideale se viaggiate con bambini perché molto interattivo, ma sono sicura che piacerà parecchio anche agli adulti, come è stato per noi.

Musei di Milano da visitare: Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia L. da Vinci

Orari di apertura: Sa-Do 9,30-18,30

Costo del biglietto: 10 Euro 

12) Museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli fa parte del circuito delle Case Museo di Milano ed è ospitato all’interno dell’omonimo palazzo a pochi passi dal Teatro della Scala; venne creato dal conte Gian Giacomo Poldi Pezzoli che, mediante disposizione testamentaria del 1871, aveva provveduto a costituire una fondazione artistica che raccogliesse le opere d’arte da lui stesso collezionate e che si trovassero nell’abitazione all’epoca della sua morte. 

Le sale del palazzo espongono opere di numerosi artisti conosciuti, la visita è autonoma e ha una durata di un’ora e mezza.

Musei di Milano da visitare: Museo Poldi Pezzoli

Orari di apertura: Sa-Do 10-18

Costo del biglietto: 14 Euro 

13) Museo Teatrale della Scala

Il Museo Teatrale della Scala rientra a mio parere fra le attrazioni per intenditori, piccole ma molto caratteristiche: la visita è libera e non vi richiederà più di 45 minuti, ma sarà una vera e propria immersione nell’ambiente che ha custodito negli anni le tracce del passaggio di artisti immortali, grandi compositori, cantanti e danzatori indimenticabili.

L’esposizione permanente conserva una ricca collezione di dipinti legati al mondo dell’Opera lirica e del Teatro in generale, bozzetti scenografici, lettere, ritratti, autografi e strumenti musicali antichi.

Musei di Milano da visitare: Museo Teatrale della Scala

Orari di apertura: Ma-Do 10-18

Costo del biglietto: 9 Euro

14) Pinacoteca Ambrosiana + Cripta di San Sepolcro 

La Pinacoteca Ambrosiana racchiude al suo interno una vasta collezione di opere d’arte di autori lombardi compresi fra il ‘600 ed il ‘900, suddivisa in un percorso espositivo articolato in 24 sale. Il palazzo è molto sfarzoso, e uno dei suoi pezzi forti è la fornitissima Biblioteca, la mia stanza preferita; per vedere tutto quanto con calma, mettete in conto almeno un paio d’ore.

Musei di Milano da visitare: Pinacoteca Ambrosiana

Oltre a questa esposizione, è oggi possibile visitare anche la Cripta di San Sepolcro, alla quale si può accedere separatamente o con un biglietto cumulativo da fare sempre nella biglietteria della Pinacoteca: l’ideale sarebbe visitare le due attrazioni insieme, perché l’una si trova proprio dietro all’ingresso principale dell’altra, ma la cripta ha giorni e orari di apertura piuttosto limitati, quindi dovrete valutare se riuscirete a farli coincidere. 

Questa parte della Chiesa di San Sepolcro è stata riaperta recentemente dopo ben mezzo secolo di chiusura e un restauro molto impegnativo; la visita è breve ed autonoma, anche se l’addetta alla sicurezza ci ha dato qualche informazione relativa alla sua storia. 

Musei di Milano da visitare: Cripta di San Sepolcro 

Orari di apertura Pinacoteca: Sa-Do 10-18

Orari di apertura Cripta: Dom 10,30-17,30

Costo del biglietto Pinacoteca: 15 Euro 

Costo del biglietto Cripta: 8 Euro 

Costo del biglietto cumulativo: 20 Euro

15) Vigna di Leonardo

La Vigna di Leonardo rientra assolutamente in quella Milano insolita che mai vi aspettereste di trovare in una città del genere, perché è un’oasi verde nascosta fra palazzi più grigi ed anonimi. Questa tenuta è un vigneto che Ludovico il Moro donò a Leonardo da Vinci nel 1498, mentre stava ancora lavorando all’Ultima Cena, come gesto di riconoscenza per le sue opere.

La visita si compone di villa e giardini, è autonoma con audioguida ed ha una durata di circa 45 minuti. 

Musei di Milano da visitare: Vigna di Leonardo

Orari di apertura: Ma-Do 9-18

Costo del biglietto: 10 Euro

 

Questa è la mia selezione dei musei più belli da visitare a Milano, in realtà in città ce ne sarebbero molti altri, ma avere tempo per tutti (anche se in due weekend) era praticamente impossibile! Vorrà dire che, stavolta, ho già più di un buon motivo per tornare…

Per concludere, vi lascio qui sotto qualche altra esperienza da fare in città:

Leave a Reply