La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Se devo proprio essere sincera, uno dei motivi per cui ho scelto Innsbruck come meta per il Capodanno 2012 è che avevo “sbirciato” tra le foto di un amico su Facebook che c’era stato da poco e avevo visto dei simpatici pupazzi appesi ai muri e alle finestre delle case…non che questa cittadina non mi ispirasse, anzi, mi ispirava molto, però quelle foto mi avevano proprio incuriosito e hanno fatto sì che Innsbruck balzasse in testa alla top ten delle mete da scegliere!

Documentandomi un po’ sul Web ho poi scoperto che quella strada che aveva attirato il mio interesse è nota come Via delle Fiabe (Marchengasse), ha inizio dal vicolo Kiebachgasse e termina nella piazzetta Kohleplatz, ovvero in pieno centro storico proprio nei pressi del famoso Tettuccio d’Oro. E’ qui che nel periodo natalizio le finestre dei palazzi vengono animate con oltre una ventina di pupazzi provenienti dal mondo delle fiabe più famose, che lasceranno a bocca aperta i bambini…e non solo!

Io anche sotto la tormenta di neve che ci ha assaliti ho provato ad immortalarli tutti…andiamo un po’ a vedere quali sono!

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Pinocchio

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Bella Addormentata nel Bosco

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Il Principe Azzurro

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Biancaneve e i Sette Nani

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Il Gatto con gli Stivali

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Pupazzo che commemora H.C.Andersen

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Cappuccetto Rosso e il Lupo travestito da nonna

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Il Principe Ranocchio

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Regina delle Nevi

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Oltre ai personaggi delle fiabe più conosciuti, sulla Riesengasse (ovvero la Strada dei Giganti) vengono posizionati anche quattro enormi pupazzi a grandezza naturale. Stavolta non sono riuscita a fotografarli tutti, ma vi lascio l’immagine di uno di loro in rappresentanza! 

La Via delle Fiabe ad Innsbruck: quando i personaggi delle favole animano la città

Insomma, se siete ad Innsbruck nel periodo natalizio non potete assolutamente perdervi questo giro lungo la Via delle Fiabe, che vi farà di sicuro ritornare un po’ bambini!

Se invece volete approfondire che cosa visitare in questo grazioso paese, vi rimando al mio articolo Il meglio di Innsbruck: la top 10 delle attrazioni da non perdere, per un itinerario completo tra i suoi monumenti più importanti.

2 commenti

  • Roberta

    agosto 03, 08 2016 12:48:48

    Che bello! Tra qualche giorno andrò ad Hallstatt e, se riesco, faccio una tappa ad Innsbruck. Peccato che i pupazzi ci siano solo nel periodo natalizio 🙁

    • Chiara

      agosto 05, 08 2016 09:48:34

      Ciao Roberta, Innsbruck è carina in qualsiasi periodo dell’anno, però devo ammettere che in inverno ha un suo fascino particolare! Per i pupazzi è vero, quello purtroppo è un peccato, ma magari riuscirai a fare una “scappata” anche nel periodo natalizio! 🙂

Leave a Reply