Visita al decoratissimo Palazzo Ducale di Sassuolo

Il primo maggio, in occasione della festa dei lavoratori, tutti i luoghi d’arte statali sono stati aperti al pubblico gratuitamente. Purtroppo come al solito questa iniziativa è stata secondo me poco pubblicizzata, e ne sono venuta a conoscenza soltanto il giorno prima, praticamente per caso, navigando su Internet: tuttavia mi sarebbe davvero dispiaciuto perdermi questa nuova opportunità di scoprire anche solo una piccola parte del nostro patrimonio culturale italiano così bello ed immenso! Così mi sono messa subito all’opera e qualcosa in effetti è saltato fuori…la meta non poteva essere troppo lontana da Bologna per via del poco tempo a nostra disposizione per l’organizzazione, e si doveva “incastrare” bene con gli altri nostri impegni già presi in precedenza. Così la scelta è ricaduta sul Palazzo Ducale di Sassuolo, in provincia di Modena e ad appena 45 minuti di macchina da Bologna. Sinceramente Sassuolo non era nella mia lista dei posti da visitare, non presentava secondo me particolari attrattive turistiche rilevanti e del Palazzo Ducale non avevo mai sentito minimamente parlare. Invece questo bell’edificio storico è stata una vera e propria sorpresa, un tripudio di bellezza in grande stile, con le sue trenta stanze completamente affrescate dove non sai più dove rivolgere lo sguardo data la ricchezza di colori e particolari.

Palazzo Ducale di Sassuolo

Già all’entrata non si può non rimanere colpiti dall’imponenza delle statue ai lati del portone di ingresso e nel cortile interno; d’altronde il Palazzo Ducale di Sassuolo, fatto costruire da Francesco I d’Este nel 1634 sulle basi dell’antico castello, fu denominato all’epoca “Delizia” proprio per la ricchezza delle sue architetture e per la sua posizione privilegiata immersa nel verde della vallata del Secchia.

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Alle stanze del Palazzo si accede attraverso lo Scalone d’Onore, che introduce alle 27 stanze completamente affrescate del piano nobile; solitamente il biglietto d’ingresso è di 4 Euro, un prezzo secondo me davvero irrisorio per tutto quello che c’è da vedere!

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Già appena entrati non si sa più dove rivolgere lo sguardo, perché su entrambi i lati si apre la coloratissima Galleria di Bacco, nella quale neppure il più piccolo spazio di parete e di soffitto è lasciato bianco.

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Il giro canonico prevederebbe prima la visita all’Appartamento della Duchessa, ma per evitare alcuni gruppi di turisti piuttosto numerosi abbiamo fatto il giro al contrario…in realtà è uguale, non cambia nulla! Quindi le prime stanze che abbiamo ammirato sono state quelle dell’Appartamento del Duca, in alcune delle quali vengono ospitati vari dipinti trasferiti qui dalla Galleria Estense di Sassuolo a causa del terremoto, in attesa della sua riapertura alla fine del 2014.

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera dell’Aurora

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camerino del Genio

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera delle Virtù Estensi (la porta di destra e le tende sono finte!)

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera dell’Amore

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera della Fortuna

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera della Fortuna

La seconda parte della visita prosegue nell’Appartamento Stuccato o Doppio, dove è possibile vedere la collezione d’arte contemporanea “Monochromatic Light”, ovvero l’esposizione di opere monocromatiche di artisti americani ed europei posizionate nelle cornici di stucco dove una volta c’erano dipinti ormai perduti…insomma un modo per avvicinare l’antico al moderno!

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera della Fama o dei Cavalli

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera della Pittura

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera degli Incanti

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera dei Sogni

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera delle Fontane

Tornando verso l’entrata si arriva ad un altro pezzo forte del Palazzo Ducale, il Salone delle Guardie, spettacolare, immenso ed ovviamente completamente affrescato!

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

Palazzo Ducale di Sassuolo

L’ultima parte della visita consiste nell’Appartamento della Duchessa, dal quale si accede ad un terrazzino che consente di spaziare lo sguardo sulla particolare Peschiera (visibile soltanto da questo punto e non dall’esterno) e sull’ampio parco che circonda il Palazzo nella parte retrostante.

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera di Giove

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera della Fede Maritale

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera dell’Innocenza

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera dei Venti

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera di Francia

Palazzo Ducale di Sassuolo

Camera di Spagna

Palazzo Ducale di Sassuolo

Peschiera

Insomma, cosa dirvi, il Palazzo Ducale di Sassuolo mi è piaciuto davvero tantissimo, forse perché avevo poche aspettative a riguardo e quindi sono rimasta ancora di più piacevolmente sorpresa! Se vi ho convinti cliccate qui per scoprire tutti gli orari e vi prometto che non ve ne pentirete!

Leave a Reply