Chiuso per ferie: destinazione Portogallo

DALL’11 AL 27 LUGLIO COMPRESI !!!

Aereo: prenotato

Macchina a noleggio: prenotata

Pernottamenti: prenotati (a parte qualche notte libera da decidere durante il percorso)

Blog e siti Internet: letti a volontà

Guida Lonely Planet: prestata

Valigia: preparata (più o meno)

Direi che ci siamo, tutto è più o meno pronto e domani si parte per le tante attese ferie estive, che eccezionalmente quest’anno sono state anticipate da agosto a luglio. L’anno scorso in questo periodo il mio blog non era ancora nato e quindi non mi ero ancora posta il problema di “abbandonarlo” per 2 settimane. Vedo che molti altri Travel blogger riescono ad aggiornarlo anche intanto che sono in viaggio, e che molti post a caldo sono davvero molto belli e sentiti, però credo che non sarà la via che sceglierò io: quasi tutti i posti dove andrò sono provvisti di wi-fi, però so già che il giro sarà impegnativo e le tappe da visitare numerose come piace a me, inoltre preferisco dedicare tempo alla stesura dei miei post e sistemare e scegliere al meglio le foto prima di pubblicarle. Così ho pensato che la cosa migliore da fare fosse appendere un bel cartello di “Chiuso per ferie” come si usa fare per gli esercizi commerciali, e magari limitarmi a pubblicare qualche foto significativa o qualche impressione a caldo sulla mia pagina Facebook, così da aggiornarvi in tempo quasi reale dei miei spostamenti…insomma non vi libererete del tutto di me!

Dopo queste doverose premesse, non posso tenervi ancora sulle spine e vi svelo che la mia destinazione di quest’anno sarà il Portogallo, anche se in realtà alcuni lo sanno già: un viaggio tanto agognato dalle vacanze estive dello scorso anno, quando era stato preso in considerazione ma poi “lasciato in panchina” a favore della Normandia raggiunta in macchina, e reso ancora più fattibile quest’anno quando la Ryanair ha aggiunto una tratta diretta Bologna – Porto a prezzi molto più che abbordabili per luglio.

Atterrati a Porto, recupereremo la macchina a noleggio e la nostra idea è quella di percorrere questa nazione in quasi tutta la sua lunghezza, on the road, escludendo esclusivamente la parte finale, ovvero l’Algarve, sia per dedicare più tempo alle innumerevoli attrazioni da visitare tra Porto e Lisbona, sia perché non siamo particolarmente appassionati di spiaggia e abbronzatura!

Ci fermeremo a pernottare a Coimbra, Lisbona e Porto, e le tre notti tra uno spostamento e l’altro ce le siamo tenute libere per cercare un alloggio al momento dove più ci ispirerà.

L’itinerario suddiviso in 4 aree sarà più o meno questo:

1) Nord: Porto – Barçelos – Braga – Guimaraes – Amarante – Vila Real – Lamego

2) Beiras: Coimbra – Conimbriga – Aveiro – Viseu – Guarda – Castelo Branco

3) Estremadura e Ribatejo: Obidos – Caldas da Rainha – Alcobaça – Batalha – Fatima – Tomar – Mafra – Azenhas do Mar – Cabo Da Roca – Cascais – Sintra – Queluz – Lisbona

4) Alentejo: Évora – Cromlech di Almendres – Estremoz – Vila Viçosa

Sicuramente di carne al fuoco ce n’è tanta, ma cercherò di rispettare il più possibile il programma anche se magari non proprio alla lettera per vedere tutto quello che mi sono prefissata!

Ciao a tutti amici viaggiatori, ci risentiamo qui al mio rientro ma ci teniamo in contatto su Facebook!

Leave a Reply