Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Budapest, città dal fascino imperiale dell’Ungheria, è stata una delle capitali che più ho amato in questi ultimi anni, sia per il suo passato carico di sofferenza, che emerge ancora oggi con prepotenza fra le vie del centro storico, sia perché si è fatta desiderare per lungo tempo nella lista di attesa dei viaggi da fare, accrescendo in modo esponenziale le aspettative che avevo nei suoi confronti.

Quando finalmente siamo riusciti ad organizzare il nostro on the road di due settimane in Ungheria, abbiamo soggiornato a Budapest cinque notti all’Hotel Chesscom, dedicando al centro città quasi 4 giorni completi, ed utilizzando il tempo che ci restava per andare alla scoperta in macchina degli immediati dintorni.

Ho cercato di mettere nero su bianco un itinerario il più possibile utile e dettagliato, ricco di suggerimenti e consigli su cosa vedere a Budapest in 4 giorni, spostandosi sia a piedi che con i mezzi pubblici, che avevamo gratuitamente per 72 ore grazie all’acquisto della Budapest Card.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: primo giorno

Il primo giorno alla scoperta di Budapest lo abbiamo dedicato alla zona di Pest, considerata il centro politico ed amministrativo della città, visitando in rapida successione 3 musei di piccole dimensioni compresi nella Budapest Card (il Centro della Fotografia Contemporanea Robert Capa, la Casa Mai Manó e il Museo delle Arti Orientali Ferenc Hopp), e iniziando allo stesso tempo ad orientarci per le vie di questa parte della capitale.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

La chiesa più conosciuta della zona è la Basilica di Santo Stefano, monumentale complesso in stile rinascimentale che al suo interno conserva importanti reliquie, tra cui parte del teschio e la mano destra di Santo Stefano, il primo re ungherese. Il giro della chiesa è libero e gratuito, mentre dovrete pagare un biglietto (500 Ft) se volete salire con l’ascensore per ammirare il panorama dall’alto, oppure visitare la Sala del Tesoro (300 Ft), che vi consiglio di fare entrambi per rendere il tour della basilica più completo (e sui quali avrete un 20% di sconto se siete in possesso della Budapest Card). 

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

La nostra giornata è poi terminata in uno dei musei più visitati della città, il Museo Nazionale Ungherese, dalla facciata neoclassica caratterizzata da otto colonne corinzie e dallo spettacolare scalone in marmo che accoglie il turista appena entrato. Qui sono oggi raccolte numerose collezioni sulla storia dell’Ungheria, che vennero ampliate nel corso degli anni a partire da un’iniziale donazione del conte Ferenc Széchényi nel 1802.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: secondo giorno

Il secondo giorno lo abbiamo invece dedicato alla zona di Buda, che, prima dell’unificazione con Pest nel 1873, rivestiva il ruolo di capitale: simbolo di tale supremazia è il Castello Reale, sulla cima della collina all’interno della Città Vecchia, probabilmente uno dei monumenti più conosciuti e fotografati (secondo soltanto al Parlamento).

Proprio al Castello Reale ci siamo indirizzati di buon’ora, prevedendo che questo vasto complesso avrebbe richiesto parecchio tempo per essere esplorato come si deve: all’interno delle sue due ali simmetriche ospita infatti la Galleria Nazionale Ungherese, che raccoglie dipinti e sculture dell’arte di questa nazione, ed il Museo della Storia di Budapest, che illustra i duemila anni di storia della città e del castello stesso. Al termine delle visite e con nei piedi un bel po’ di chilometri macinati, ci siamo concessi il giro sul trenino intorno al Castello, sempre gratuito con la Budapest Card (altrimenti al costo di 6,90 Euro A/R).

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

L’attrazione più scomoda di Budapest in quanto parecchio fuori dal centro cittadino (più o meno una decina di chilometri) è il Memento Park, per il quale abbiamo dovuto prendere sia la metropolitana che un autobus, ma che sarebbe stato un peccato perdere per via del suo importante significato storico: in questo vasto parco, infatti, sono esposti i giganteschi monumenti risalenti all’epoca comunista, molti dei quali, fino a non troppi anni fa, si trovavano ancora per le vie e nelle piazze cittadine.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Ritornati in centro, siamo andati alla scoperta dell’ultima attrazione della giornata, la Sinagoga, che con la sua capienza di 3000 fedeli è la più grande in Europa e la seconda nel mondo; al suo interno è possibile visitare sia il luogo di culto che il museo, e se siete in possesso della Budapest Card vi verrà fatto un 10% di sconto sul costo del biglietto.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: terzo giorno

La terza giornata alla scoperta di Budapest è cominciata con un cielo grigio che non prometteva davvero nulla di buono, ma non ci siamo fatti demoralizzare e armati di impermeabile siamo andati a finire di esplorare la zona di Buda, che non eravamo riusciti a completare il giorno prima.

La prima attrazione che abbiamo visitato è la Chiesa di Mattia Corvino, l’edificio sacro più importante della città situato nei pressi dei Bastioni, dove il sovrano stesso si sposò per ben due volte; scommetto che l’interno saprà stupire anche voi con i suoi spazi immensi, le sue colonne possenti e le decorazioni principalmente realizzate con le tonalità di giallo e rosso in ogni angolo libero delle pareti.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Appena usciti dalla chiesa, abbiamo ammirato il panorama dal Bastione dei Pescatori, il celebre belvedere della città, fatto erigere nel 1905 con sette piccoli torrioni come sistema di difesa; al suo interno abbiamo assistito allo Show della Storia Ungherese in 3D compreso nella Budapest Card, non particolarmente spettacolare ma che ci ha letteralmente salvati dal diluvio che imperversava fuori in quel momento!

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Terminato il temporale, il nostro giro è continuato all’aperto, alla ricerca delle statue particolari che si trovano sulle sponde del Danubio di fronte al Castello, nello specifico la Statua della Principessa, raffigurante una bambina con un buffo cappello, e quella delle Scarpe sulla riva del Danubio, una commovente esposizione permanente per ricordare l’Olocausto.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Sempre nella zona di Buda vi consiglio un’attrazione un po’ diversa per scoprire la città da un’angolazione insolita, ovvero l’Ospedale nella Roccia, un bunker-ospedale sotterraneo realizzato nell’intrico delle grotte naturali sotto al Castello, ancora perfettamente conservato e che ha svolto un ruolo di primaria importanza durante la Seconda Guerra Mondiale e la rivoluzione del 1956. I manichini al suo interno sembrano vivi e vi daranno la sensazione di muoversi da un momento all’altro!

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Dopo aver ammirato tutte queste bellezze di Budapest e aver fatto un bel po’ di strada a piedi, abbiamo pensato di meritarci un po’ di riposo e abbiamo concluso la giornata alle Terme Lukács, gratuite per i possessori della Budapest Card: sicuramente non sono le più belle della città (le più note sono le Széchényi o le Gellért), ma noi che non siamo grandi intenditori del genere ci siamo accontentati anche di queste! 

Per trascorrere poi la serata nel migliore dei modi, abbiamo fatto anche un giro fra i Ruin Pubs del centro, gli edifici abbandonati e in decadenza riqualificati in maniera originale, trasformati in locali e ristoranti, dove ci siamo concessi una cena semplice ma gustosa (fra i tanti noi abbiamo provato il Púder, che vi consiglio assolutamente).

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: quarto giorno

Il quarto giorno abbiamo dedicato tutta la mattinata alla visita del Parlamento, nella zona di Pest, mentre nel pomeriggio abbiamo iniziato a spostarci in macchina per esplorare gli immediati dintorni della città.

Le visite al Parlamento sono esclusivamente guidate ed hanno un numero limitato, quindi, per non rischiare di restare fuori, vi conviene prenotare anticipatamente i biglietti online come abbiamo fatto noi, per scegliere comodamente la fascia oraria che preferite: i siti che li propongono sono vari, noi personalmente li abbiamo acquistati su Jegymester, ma è possibile trovarne anche in italiano. Se acquistati online, sui biglietti è prevista una piccola prevendita, arrivando al costo di poco più di 8 Euro a testa; l’ingresso al Parlamento non è purtroppo compreso nella Budapest Card.

La visita guidata ha una durata di circa 45 minuti, e vi consentirà di scoprire gli sfarzosi ambienti dorati di quello che è considerato l’edificio più importante dell’intera nazione.

Cosa vedere a Budapest in 4 giorni: itinerario, informazioni e consigli

Spero che il mio itinerario su cosa vedere a Budapest in 4 giorni vi sia stato utile, io ho veramente amato la capitale dell’Ungheria e consiglio davvero a tutti di visitarla il prima possibile!

22 commenti

  • Greta

    luglio 25, 07 2018 12:46:44

    Che bel giro avete fatto! Ci sono stata a Budapest ma non sapevo dell’esistenza dell’Ospedale nella roccia. Un’attrazione sicuramente diversa e curiosa.

    • Chiara

      luglio 25, 07 2018 01:45:46

      Probabilmente la conoscono in pochi, serve a dare uno spunto insolito ad un itinerario più classico!

  • Stefania Ciocconi

    luglio 25, 07 2018 02:38:20

    A me è piaciuta tantissimo Budapest sarà anche perché è stato il mio primo viaggio all’estero da sola o perché all’epoca non ero abituata a viaggiare e perciò tutto mi appariva bello ed emozionante. Non ho visto tutto quello che hai menzionato ma concordo nel dire che il Parlamento è una di quelle cose imperdibili per la sua bellezza.

    • Chiara

      luglio 25, 07 2018 09:47:44

      Una bellissima città legata ad un bellissimo ricordo Stefania!

  • Donna Vagabonda

    luglio 27, 07 2018 11:03:25

    È quasi lo stesso tour che ho fatto io nel lontano 2009, davvero molto interessante e sicuramente da proporre per chi non ha mai visto la città.
    Ottimo articolo!

    • Chiara

      luglio 27, 07 2018 01:10:56

      Grazie mille, sono contenta che ti sia piaciuto! 🙂

  • Flavia

    luglio 27, 07 2018 04:41:54

    e’ una città che non avevo mai considerato, ed in vece ultimamente sto leggendo e vedendo tantissime cose interessanti…chissà che prima o poi non ci faccia un salto!

    • Chiara

      luglio 27, 07 2018 06:25:41

      Budapest merita davvero tanto, sono sicura che non ne resterai delusa!

  • Monica

    luglio 27, 07 2018 06:31:22

    Mi piacerebbe visitare una capitale europea in autunno. Budapest potrebbe essere un’ottima idea.

    • Chiara

      luglio 27, 07 2018 06:37:35

      Io ci sono stata in estate, ma secondo me deve essere bella in qualsiasi stagione! Anzi, in autunno magari è un po’ meno caldo…

  • vagabondele

    luglio 27, 07 2018 10:42:43

    Budapest mi aspetta da tanto, tanto tempo, spero di non farla attendere ancora troppo..e ovviamente farò tesoro delle tue dritte!

    • Chiara

      luglio 29, 07 2018 03:03:41

      Elena, spero davvero che tu non debba attendere ancora troppo perché ne vale veramente la pena!

  • Laura

    luglio 27, 07 2018 10:57:11

    Budapest è nella mia lista di viaggi da sogno da un po’ e il tuo racconto mi è servito moltissimo per capire come organizzare una visita. Grazie per i suggerimenti

    • Chiara

      luglio 29, 07 2018 03:05:16

      Spero che tu riesca a visitarla presto Laura, perché è davvero una città meravigliosa!

  • Valeria

    luglio 29, 07 2018 11:58:48

    Anche io ho passato 4 giorni a Budapest, ma il mio programma è stato nettamente diverso: per chi ha occhi per vedere le attrazioni non finiscono mai 🙂

    • Chiara

      luglio 30, 07 2018 12:27:46

      Ci sono talmente tante cose da vedere a Budapest che ognuno può scegliere di rivolgersi verso quello che preferisce!

  • Ragazza in Viaggio

    luglio 30, 07 2018 12:13:40

    Ho già comprato la Lonely Planet di Budapest ma non sono ancora andata!! E dire che si tratta di una meta anche economica!
    Comunque credo che 4 giorni siano perfetti, quindi prenderò spunto dal tuo articolo!

    • Chiara

      luglio 30, 07 2018 12:28:54

      Quindi se hai già anche la guida è un chiaro segno che entro breve bisogna prenotare un bel viaggio da quelle parti! 😉

  • bernardo

    ottobre 03, 10 2018 12:31:27

    La Budapest Card dove si acquista e a quale prezzo?

  • Rita

    dicembre 03, 12 2018 11:52:40

    Noi abbiamo scelto dal 11 al 17 dicembre che ci consigliate è la prima volta

    • Chiara

      dicembre 05, 12 2018 12:30:15

      Buonasera Rita, tutto quello che ho scritto nel post ve lo consiglio vivamente, anche per noi era la prima volta!

Leave a Reply