Itinerario della Danimarca in macchina: cosa vedere in tre settimane

Raggiungere la Danimarca in macchina da Bologna non è di certo la soluzione più comune o comoda per la maggior parte dei viaggiatori, che preferiscono l’accoppiata aereo e auto noleggiata sul posto, ma è stata una decisione piuttosto naturale per noi, che amiamo particolarmente gli on the road e ogni estate ci dedichiamo ad una diversa nazione.

Delle singole destinazioni vi ho già parlato in maniera approfondita, ma oggi voglio illustrarvi il nostro itinerario della Danimarca in macchina giorno per giorno, con tutte le informazioni su cosa vedere e dove alloggiare in tre settimane di viaggio, seguendo un percorso di ben 5.300 chilometri totali.

Itinerario della Danimarca in macchina: cosa vedere in tre settimane

Giorno 1 (03/08): siamo partiti da Bologna alle 6 di mattina e, dopo 13 ore siamo arrivati ad Hannover, in Germania, tappa intermedia del nostro lungo viaggio di andata non stop. Siamo usciti dall’autostrada ad Innsbruck Sud, perché da quel punto in poi sarebbe stato necessario acquistare la Vignette austriaca, poi abbiamo proseguito un po’ per la strada normale e da qui raggiunto il confine con la Germania. Ad Hannover abbiamo soggiornato all’Hotel Tulip Inn, un dignitoso albergo da 50 Euro a notte, dove però non abbiamo incluso la colazione perché troppo cara; il parcheggio interno aveva un costo di 9 Euro al giorno, ma si riusciva a trovare posto anche lungo la strada. La sera abbiamo cenato e fatto un breve giro a piedi per il centro di Hannover, rientrando presto per riprenderci un po’ dall’intenso viaggio.

Giorno 2 (04/08): la partenza del secondo giorno è stata un po’ più soft rispetto alla precedente, visto che abbiamo lasciato Hannover alle 8 di mattina. Lungo la strada siamo stati rallentati da molte code dovute a lavori stradali, e ci siamo fermati a fare rifornimento all’ultimo distributore tedesco, dove la benzina è meno cara; dopo aver pranzato al centro commerciale lì accanto, siamo ripartiti e arrivati in Danimarca verso le 14.

La nostra prima tappa è stato il mulino/museo Dybbøl Mølle, a soli 3 chilometri dalla cittadina di Sønderborg, che abbiamo visitato subito dopo ma che non ci ha entusiasmati troppo. La sera stessa abbiamo raggiunto Rendbjerg, piccolo centro a 12 chilometri da Sønderborg, dove abbiamo alloggiato per una notte in una stanza prenotata con Booking, nella stessa casa dei proprietari. La sera abbiamo cenato in centro in una pizzeria da asporto, muovendoci sul presto perché in questa zona molte cucine chiudono non oltre le 20,30.

Itinerario della Danimarca in macchina: Sønderborg

Giorno 3 (05/08): il terzo giorno siamo partiti da Rendbjerg alle 7,30, e in poco meno di un’ora di macchina abbiamo raggiunto Christiansfeld, piccolo paese UNESCO fondato da una minoranza religiosa. Ci siamo poi spostati a Jelling, il secondo sito UNESCO della giornata, dove vicino alla chiesa si trovano le pietre runiche dei Vichinghi. A pomeriggio inoltrato siamo arrivati a Kolding (a circa una trentina di chilometri), dove abbiamo visitato il Koldinghus, il suo spettacolare castello situato proprio nel centro del paese. La sera ci siamo trattati bene e abbiamo alloggiato all’Hotel Koldingfjord, un signorile 4 stelle di Kolding.

Itinerario della Danimarca in macchina: Jelling

Giorno 4 (06/08): il nostro quarto giorno è cominciato con una visita all’immenso Parco Nazionale del Mare dei Wadden, sito UNESCO famoso per le sue maree, ed è proseguito nel paese di Ribe, prima con un giro per il suo centro storico e poi con un’incursione al Ribe Vikinge Center, parco tematico dedicato per l’appunto ai Vichinghi. Al termine della giornata ci siamo spostati a Esbjerg, che però non ci è piaciuta particolarmente, fatta eccezione per le statue dei “Men At Sea” ed il Faro di Blavand nelle sue immediate vicinanze. La sera stessa abbiamo alloggiato a Varde, in una camera attrezzata con bagno e cucina in comune.

Itinerario della Danimarca in macchina: il Viking Center a Ribe

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Itinerario della Danimarca del Sud in macchina: cosa vedere in 3 giorni.

Giorno 5 (07/08): giornata interamente dedicata a Legoland, il famoso parco divertimenti completamente allestito con le celebri costruzioni.

Itinerario della Danimarca in macchina: Legoland a Billund

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Parchi tematici in Danimarca: guida per bambini (ma non solo).

Giorno 6 (08/08): il sesto giorno ci siamo spostati nella parte a Nord della Danimarca, in un tragitto di un paio d’ore di macchina fra chiese, fari e mulini, durante il quale ci siamo fermati in mattinata al particolare Faro di Rubjerg Knude, completamente circondato da alte dune di sabbia. Nel resto del percorso, abbiamo fatto alcune soste anche alle Chiese di Vestervig e Vorupor, ai Fari di Lodbjerg e Hirtshals, e ai Mulini di Aben e Vennebjerg

La sera siamo arrivati ad Aalborg, vasta cittadina industriale dello Jutland, dove abbiamo alloggiato per 3 notti all’Aalborg City Apartment, un appartamento condiviso di tre camere con cucina e bagno in comune, che si è rivelato un punto di partenza ottimale per le escursioni in giornata che avremmo fatto nei giorni successivi. 

Itinerario della Danimarca in macchina: Faro di Rubjerg Knude

Giorno 7 (09/08): il settimo giorno ci siamo spostati nella parte più estrema della Danimarca del Nord, e in particolare a Grenen, penisola sabbiosa dello Jutland dove i due oceani si incontrano. Nel pomeriggio abbiamo visitato la cittadina di Skagen, terminando poi la giornata con altri due luoghi immersi nella natura: il Rabjerg Mile, una distesa di dune sabbiose, e la piccola Chiesa di Tilsandede.

Itinerario della Danimarca in macchina: Grenen

Giorno 8 (10/08): la terza giornata alla scoperta della Danimarca del Nord l’abbiamo riservata interamente alla cittadina di Aalborg, seguendo un itinerario dedicato alla Street Art del suo centro storico.

Itinerario della Danimarca in macchina: Street Art ad Aalborg

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Itinerario della Danimarca del Nord in macchina: cosa vedere in 3 giorni.

Giorno 9 (11/08): il nono giorno di viaggio abbiamo iniziato a ridiscendere verso il centro della Danimarca, fermandoci a visitare il World Map, parco tematico in realtà più adatto ai bambini, e raggiungendo il centro di Aarhus, la seconda città più grande della nazione, che abbiamo cominciato ad esplorare nel pomeriggio. Come alloggio per 2 notti abbiamo scelto il BB-Hotel Aarhus Havnehotellet, un hotel self-service dagli arredi semplici ma dignitosi affacciato proprio sul molo, con uno dei rapporti qualità/prezzo più bassi della zona.

Giorno 10 (12/08): giornata interamente dedicata alla scoperta dei musei di Aarhus.

Itinerario della Danimarca in macchina: ARoS Aarhus Art Museum

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Cosa vedere ad Aarhus in 2 giorni: visita alla città della Danimarca centrale.

Giorno 11 (13/08): il giorno seguente siamo partiti in direzione Odense, la città di Hans Christian Andersen, ma prima ci siamo fermati al Castello di Egeskov, dopo un paio di ore di macchina. Nel pomeriggio, ci siamo dedicati al Funen Village, un parco tematico nelle vicinanze della città, poi abbiamo raggiunto il nostro alloggio in paese, una camera con bagno privato e cucina condivisa dove avremmo alloggiato per le 2 notti successive.

Itinerario della Danimarca in macchina: il Castello di Egeskov

Giorno 12 (14/08): giornata interamente dedicata alla scoperta di Odense, fra i suoi musei ed il tour delle statue che raffigurano i personaggi più famosi delle fiabe di Andersen.

Itinerario della Danimarca in macchina: Odense

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Cosa vedere a Odense in un giorno: guida alla città di Andersen.

Giorno 13 (15/08): il giorno seguente ci siamo spostati in direzione di Roskilde, a circa due ore di macchina da Odense, città che si riesce a visitare bene in giornata. In serata abbiamo raggiunto il nostro alloggio per la notte, il raffinato Hotel Rungstedgaard, ideale per cominciare ad esplorare i dintorni di Copenhagen.

Itinerario della Danimarca in macchina: il Museo delle Navi Vichinghe

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Visitare Roskilde in un giorno: cosa fare nei dintorni di Copenhagen.

Giorno 14 (16/08): e proprio ai dintorni di Copenhagen ci siamo dedicati in questa giornata, partendo dal Castello di Kronborg ad Helsingør, passando per l’adiacente Museo Marittimo e terminando con la Casa-museo di Karen Blixen, nella quale l’autrice scrisse “La mia Africa”. Nel tardo pomeriggio abbiamo raggiunto il nostro alloggio nella capitale danese, dove saremmo rimasti per 6 notti.

Itinerario della Danimarca in macchina: il Castello di Kronborg

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo I dintorni di Copenhagen in macchina: proposte ad un’ora dalla capitale.

Giorni 15-19 (17/08-21/08): per 5 giorni pieni ci siamo dedicati al centro storico di Copenhagen, e vi assicuro che ci sono serviti davvero tutti per esplorarla al meglio.

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Cosa vedere a Copenhagen in 5 giorni: itinerario, informazioni e consigli.

Giorno 20 (22/08): questa giornata è stata quasi completamente di viaggio, perché da Copenhagen abbiamo iniziato a rispostarci verso l’Italia, facendo una tappa intermedia a Fulda, piccolo paese della Germania, forse non troppo conosciuto ma l’ideale per noi per spezzare il tragitto in due parti come all’andata. Unica digressione dalla strada del ritorno sono state le scogliere di Stevns, uno dei patrimoni UNESCO sempre nei dintorni della capitale danese.

Itinerario della Danimarca in macchina: le scogliere di Stevns

Giorno 21 (23/08): la nostra ultima giornata di vacanza l’abbiamo dedicata al centro storico di Fulda, prima di ripartire definitamente per rientrare in Italia, arrivando in tarda serata.

Itinerario della Danimarca in macchina: Fulda

Per approfondire l’argomento, vi lascio il mio articolo Cosa vedere a Fulda in un giorno: visita alla città barocca della Germania.

E voi? Fareste mai un itinerario della Danimarca in macchina come il nostro o siete più tipi da accoppiata aereo e auto a noleggio?

Leave a Reply