Cosa vedere a Imola in un giorno: 3 attrazioni da non perdere

Negli ultimi mesi, per motivi familiari, non ci siamo allontanati molto da Bologna: questo, da un lato, ha fatto sì che non potessimo esplorare troppo le regioni limitrofe alla nostra, ma, dall’altro, ha favorito le gite domenicali a corto raggio, permettendoci di scoprire ancora meglio la nostra variegata Emilia Romagna. 

Nella cittadina di Imola, proprio in provincia di Bologna, eravamo già stati varie volte, ma sempre di passaggio o in occasione di qualche apertura straordinaria per le giornate Fai: in questo periodo, invece, l’abbiamo esplorata a dovere, dedicandole un pomeriggio intero, partendo da casa subito dopo mangiato e rientrando in serata. 

Ecco quindi i miei consigli su cosa vedere a Imola in un giorno, concentrandomi in particolare sulle 3 attrazioni a mio avviso da non perdere.

Cosa vedere a Imola in un giorno: 3 attrazioni da non perdere

1) Palazzo Tozzoni 

Il nostro pomeriggio alla scoperta di Imola è cominciato puntuale alle 15, perché è a quell’ora che la maggior parte delle attrazioni riapre dopo la chiusura della pausa pranzo.

La prima verso la quale ci siamo diretti è stata Palazzo Tozzoni, casa museo aperta al pubblico nel 1981 e dagli appartamenti ancora perfettamente conservati ed ammobiliati. Questa abitazione deriva dalla fusione di due case più antiche, che vennero unite tra il 1726 ed il 1738 costituendo così il maestoso palazzo in cui la famiglia Tozzoni visse per cinque lunghi secoli, e nel quale accrebbe la sua importanza grazie anche a matrimoni sapientemente programmati. 

Dal cortile interno si accede ai piani superiori attraverso uno scenografico scalone decorato in stucco ed impreziosito da alcune statue lungo il corrimano, che introduce alle sale di rappresentanza più sontuose e agli appartamenti del piano nobile. Terminato il giro delle stanze, si ridiscende al piano terra dove è possibile visitare anche la piccola cappella di famiglia, e da lì ancora più in basso, verso i sotterranei adibiti a cantina.

Quando siamo arrivati a Palazzo Tozzoni era in procinto di iniziare una visita guidata, ma noi abbiamo preferito fare il giro in autonomia, utilizzando l’audioguida gratuita per le spiegazioni. Il costo del biglietto per il Palazzo è di 4 Euro, ed il tour completo individuale dura all’incirca un’ora. 

Cosa vedere a Imola in un giorno: Palazzo Tozzoni

Cosa vedere a Imola in un giorno: Palazzo Tozzoni

Cosa vedere a Imola in un giorno: Palazzo Tozzoni

2) Rocca Sforzesca 

Poco distante da Palazzo Tozzoni è la Rocca Sforzesca di Imola, che abbiamo raggiunto a piedi attraversando la Piazza del Duomo ed approfittando per entrare nella Cattedrale di San Cassiano.

Le origini della Rocca risalgono al 1261, ed il progetto originario prevedeva ben nove torri quadrangolari, ma alla fine del Quattrocento gli Sforza avviarono una trasformazione in stile rinascimentale dell’edificio, inglobando le torri angolari quadrate in torrioni più spessi capaci di resistere ai bombardamenti. Con l’annessione di Imola allo stato pontificio la Rocca venne adibita a carcere, funzione che mantenne fino al 1958 quando si cominciarono i restauri per trasformarla in museo.

Il percorso di visita è autonomo e si snoda lungo le mura e dentro alle torri, e nelle sale interne che si incontrano è possibile ammirare collezioni di armi e di ceramiche; anche il biglietto di ingresso della Rocca Sforzesca ha un costo di 4 Euro, e per il giro completo abbiamo impiegato all’incirca un’ora.

Cosa vedere a Imola in un giorno: Rocca Sforzesca

Cosa vedere a Imola in un giorno: Rocca Sforzesca

Cosa vedere a Imola in un giorno: Rocca Sforzesca

3) MAICC – Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa 

Per gli appassionati del genere, la cittadina di Imola è conosciuta soprattutto per l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, il circuito automobilistico situato nei pressi del centro storico. Pur non essendo una grande intenditrice di corse in macchina, è qui che ci siamo diretti per concludere la nostra giornata con la visita al MAICC – Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa, l’innovativo spazio museale inaugurato il 10 aprile 2019 proprio all’interno del contesto del circuito di gara.

Per la sua apertura il museo ha scelto di omaggiare il grande campione senza tempo Senna, con una mostra dal titolo “Ayrton Magico – L’anima oltre i limiti”, che può essere visitata ancora fino al 30 novembre 2019. Nello specifico, l’esposizione ripercorre le tappe fondamentali della carriera del campione brasiliano, ed è altamente immersiva per lo spettatore, che attraverso video sapientemente raccontati si ritrova catapultato fianco a fianco con Ayrton nelle sue imprese più significative. 

Il percorso si suddivide in 5 nuclei tematici e si snoda in quattro ambienti espositivi, nei quali sono presenti anche alcuni oggetti appartenuti a Senna ed utilizzati durante le sue gare. Il giro completo ha una durata di 45 minuti circa, ed il costo del biglietto è di 17 Euro. 

Cosa vedere a Imola in un giorno: MAICC - Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa 

Cosa vedere a Imola in un giorno: MAICC - Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa

Cosa vedere a Imola in un giorno: MAICC - Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa

Cosa vedere a Imola in un giorno: un consiglio in più

Per visitare le prime due attrazioni di Imola, ci siamo avvalsi del prezioso supporto della Bologna Welcome Card, il pass che consente di scoprire ad un prezzo vantaggioso tutti i monumenti più importanti del centro storico del capoluogo dell’Emilia Romagna. Oltre a questi, sono compresi anche alcuni luoghi di interesse nella sua provincia, come quelli a Imola per l’appunto, nonostante non vengano messi troppo in risalto. Se come noi abitate in zona o avete in previsione di esplorare questi territori fermandovi più giorni, vi consiglio di prendere in considerazione questo valido strumento! La visita al MAICC non è invece inclusa, ma per i possessori della Card è previsto uno sconto sul prezzo del biglietto intero: 13 Euro per gli adulti e 10 Euro (invece di 12) per gli Over 65 e i bambini compresi fra i 7 e i 14 anni. 

E voi? Avevate mai considerato questa città per una gita domenicale? O avete qualche altro consiglio su cosa vedere a Imola in un giorno? Sono tutta orecchi! 

Leave a Reply