Cosa vedere sul Lago di Costanza: 10 attrazioni da non perdere

Avete proprio ragione, sono passati quasi sei mesi e ancora non ho finito di scrivere gli articoli sul mio on the road di quest’estate fra Germania, Svizzera e Austria… questo perché le attrazioni visitate sono state tante, anche in una sola settimana, e sto ancora riordinando idee, appunti e foto di quel periodo. Per farmi perdonare però, ho pensato di raccogliere in questo articolo vari spunti e consigli su cosa vedere sul Lago di Costanza, in particolar modo sulla sponda tedesca, e sono sicura che vi saranno utili perché spaziano tra musei e castelli, andando un po’ incontro ai gusti di tutti. 

Pronti a scoprire insieme a me quali sono?

Cosa vedere sul Lago di Costanza: i musei da non perdere

1) Zeppelin Museum a Friedrichshafen

Il primo paese che abbiamo visitato è stato Friedrichshafen, che ad essere sinceri non ci ha colpiti per la bellezza del suo centro storico, ma che avevamo inserito nel nostro itinerario soprattutto per i suoi musei: il più famoso è senza ombra di dubbio lo Zeppelin Museum, dal momento che proprio questa è la cittadina natale del celebre dirigibile.

Questo museo si estende su 4.000 m² di spazio espositivo, e ospita la più grande collezione di mezzi volanti al mondo, oltre a raccontare la storia dei dirigibili Zeppelin. L’allestimento è ben curato, e particolarmente interessante è la ricostruzione secondo una replica fedele all’originale delle cabine passeggeri di un Hindenburg LZ 129, alle quali è possibile accedere direttamente.

Per chi arriva in macchina come noi, c’è un comodo parcheggio coperto proprio di fronte.

Apertura: da maggio ad ottobre tutti i giorni dalle 9 alle 17; da novembre ad aprile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 17

Costo del biglietto: 11 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Zeppelin Museum a Friedrichshafen

2) Dornier Museum a Friedrichshafen

Sempre a Friedrichshafen abbiamo visitato anche una seconda attrazione, il Dornier Museum, un museo aeronautico collocato direttamente in aeroporto. Lo spazio espositivo è modellato su un hangar per aeromobili di 6.000 m², e custodisce quasi 400 reperti che ripercorrono un secolo di storia aerospaziale.

L’allestimento è anche qui ben fatto, e per il giro completo abbiamo impiegato un’ora abbondante, ma se siete appassionati del genere mettetene in conto almeno un paio! Il parcheggio è proprio fuori dalla struttura ed è gratuito per la prima ora e mezza.

Apertura: da maggio ad ottobre tutti i giorni dalle 10 alle 17; da novembre ad aprile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 17

Costo del biglietto: 11 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Dornier Museum a Friedrichshafen

3) Vineum Museum a Meersburg

Anche la cittadina di Meersburg è ricca di attrazioni da visitare, a partire dal Vineum Museum, un museo dedicato principalmente al vino ma all’avanguardia, in quanto per definizione si rivolge a tutti e 5 i sensi.

All’interno del suo spazio è stata allestita una mostra ricca ed interattiva, e potrete ammirare una delle presse per vino più antiche, più grandi e ancora perfettamente funzionanti in Europa, risalente al 1607. Il parcheggio è poco distante e gratuito per la prima ora, tempo che vi basterà per il tour completo del museo. 

Apertura: da aprile ad ottobre dal martedì alla domenica e nei giorni festivi dalle 11 alle 18; da novembre a marzo il sabato e la domenica e nei giorni festivi dalle 11 alle 18

Costo del biglietto: 5,50 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Vineum Museum a Meersburg

4) Museo delle Palafitte a Unteruhldingen

Tra le attrazioni da vedere sul Lago di Costanza vi consiglio di inserire assolutamente il Museo delle Palafitte a Unteruhldingen, perché è caratteristico e unico nel suo genere: considerato uno dei più grandi e più antichi musei all’aria aperta d’Europa, è stato anche inserito per il suo stato di conservazione fra i Patrimoni dell’UNESCO.

Ad appena cinque minuti dall’attracco, vi ritroverete infatti nel bel mezzo della preistoria, in un villaggio museale fatto di 23 casette fedelmente ricostruite, che raccontano la vita dei contadini, dei commercianti e dei pescatori di un tempo, spiegata anche con un breve filmato introduttivo. 

Il giro può essere fatto in autonomia e dura all’incirca un’ora, ma se lo visitate in estate come noi vi consiglio di arrivare sul presto, per evitare il sole delle ore più calde e la ressa dei turisti, dal momento che è uno dei siti più visitati del Lago di Costanza.

Apertura: da aprile ad ottobre tutti i giorni dalle 9 alle 18,30, per gli altri mesi vi rimando al sito ufficiale.

Costo del biglietto: 10 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Museo delle Palafitte a Unteruhldingen

5) Museo dell’Auto e del Trattore a Uhldingen-Mühlhofen

Ad appena 10 minuti di macchina dalle palafitte, si trova il Museo dell’Auto e del Trattore di Uhldingen-Mühlhofen, impedibile per gli intenditori del genere ma adatto anche a chi è meno pratico.

L’esposizione si estende su tre piani e prosegue nei sotterranei, ed è suddivisa in due parti: nella prima, scoprirete i trattori datati fra il 1905 e il 1970, mentre nella seconda sono esposte circa 350 macchine e motociclette rare, che vanno dall’inizio del secolo fino ad arrivare agli anni ’80. 

Il parcheggio è gratuito per chi visita il museo o mangia nel ristorante al suo interno, che anche noi abbiamo provato (e gradito) avendo terminato la visita verso ora di pranzo. 

Apertura: da maggio ad ottobre tutti i giorni dalle 9,30 alle 17,30, per gli altri mesi dal martedì alla domenica dalle 10 alle 17.

Costo del biglietto: 11 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Museo dell'Auto e del Trattore a Uhldingen-Mühlhofen

Cosa vedere sul Lago di Costanza: i castelli da non perdere

6) Castello Vecchio e Castello Nuovo a Meersburg

Altre due importanti attrazioni di Meersburg sono i suoi castelli, che si stagliano imponenti uno di fronte all’altro: il primo dove ci siamo diretti è stato il Castello Vecchio, così denominato perché la sua fondazione risale al VII secolo dopo Cristo, per mano dei Merovingi, sotto il re Dagoberto I. Da allora, le sue mura sono state progressivamente ampliate, rendendo questa costruzione una vera e propria fortezza, mai crollata nel corso dei secoli. Oggi il castello è una proprietà privata, e dal 1878 si può visitare in qualità di museo.

La biglietteria per accedere al castello si trova in un negozio di fronte all’ingresso, ed il giro può essere fatto in autonomia, tranne per la salita sulla torre dove è prevista una visita guidata in tedesco, con ritrovo davanti alla caffetteria. 

Apertura: da marzo ad ottobre tutti i giorni dalle 9 alle 18,30 (con ultimo ingresso alle 18); da novembre a febbraio tutti i giorni dalle 10 alle 18 (con ultimo ingresso alle 17,30)

Costo del biglietto: 12,80 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Castello Vecchio a Meersburg

Il Castello Nuovo di Meersburg è un po’ meno caratteristico rispetto al precedente, infatti il tour completo si riesce a fare autonomamente in meno tempo ed il costo del biglietto è decisamente più contenuto.

Le parti più interessanti di questo palazzo barocco con una magnifica vista sul Lago di Costanza sono la scalinata concepita secondo il disegno di Balthasar Neumann, la regale Sala degli Specchi e il museo del castello al piano nobile. Un’esperienza curiosa è la visita al Pavillon soprannominato “Casetta del tè”, effettuabile durante i mesi estivi.

Apertura: da aprile a novembre tutti i giorni dalle 9,30 alle 18; da novembre ad aprile il sabato, la domenica e nei giorni festivi dalle 12 alle 17

Costo del biglietto: 5,00 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Castello Nuovo a Meersburg

7) Castello Hohenzollern a Sigmaringen

Il Castello Hohenzollern a Sigmaringen si può notare già in lontananza, perché svetta sulla cima di una collina. Fu costruito nella forma attuale tra il XVII e il XIX secolo, ma le sue origini risalgono alla metà dell’XI, e inizialmente venne concepito come fortezza, per poi essere trasformato in residenza principesca, sia esternamente che negli ambienti interni.

Alle sue sale si può accedere esclusivamente con visite guidate (purtroppo solo in tedesco), della durata di un’ora circa, la prima delle quali è alle 9:50. Per comprendere meglio le spiegazioni, viene però consegnato un catalogo nella propria lingua per il tour. L’unico mio rammarico è che all’interno non si possono fare foto, neppure senza flash.

Potete parcheggiare l’auto in città al costo di 1 Euro all’ora.

Apertura: da aprile ad ottobre tutti i giorni dalle 9 alle 17; novembre, dicembre e marzo tutti i giorni dalle 10 alle 16; chiuso a gennaio e febbraio.

Costo del biglietto: 12,50 Euro (con inclusa l’armeria)

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Castello Hohenzollern a Sigmaringen

8) Abbazia e Castello di Salem 

Il Castello di Salem è particolare rispetto agli altri visitati, in quanto sorge sopra un ex-convento cistercense, fondato nel 1134 e divenuto una delle abbazie più significative della Germania del Sud; nel 1802 la secolarizzazione mise fine alle attività religiose del monastero, e nel 2009 lo stato del Baden-Württemberg ha acquistato il castello e il giardino che lo circonda.

Al castello e agli interni del convento si può accedere con due tipologie di visita guidata: la visita breve (che abbiamo fatto noi in quanto compresa nella Bodensee Card) al costo di 11 Euro e della durata di 1 ora, o la visita storico-artistica completa al costo di 13 Euro e della durata di 1 ora e mezza; entrambe le tipologie sono in lingua tedesca. Il castello può essere visitato anche autonomamente al costo di 9 Euro, ma molte parti non sono comprese; il giro delle zone esterne è invece sempre autonomo, ed il tempo necessario per il tour è di 2 ore complessive.

Apertura: da aprile ad ottobre tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 18, domenica e giorni festivi dalle 10,30 alle 18; chiuso da novembre ad aprile

Costo del biglietto: 9-11-13 Euro a seconda della tipologia di visita

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Abbazia e Castello di Salem

9) Castello Nuovo di Tettnang

Il Castello di Tettnang è conosciuto anche come il Palazzo Nuovo, per distinguerlo da quello vecchio risalente al 1667. La nuova costruzione venne edificata dal conte Anton III di Montfort nel 1712 sui resti di un antico fortino, ma inizialmente rimase incompiuta per via dell’esaurirsi dei fondi del proprietario, e poi con la sua morte. L’ultimo restauro del castello fu effettuato tra il 1960 e il 1982, e nel 1997 venne aperto al pubblico.

Le visite alle sue sale interne sono esclusivamente guidate, e solo in lingua tedesca; lo stile è quello barocco, ed è severamente vietato fare foto. La macchina può essere lasciata in paese in un parcheggio coperto abbastanza economico.

Apertura: da aprile ad ottobre tutti i giorni tranne il mercoledì dalle 11 alle 18; chiuso da novembre ad aprile

Costo del biglietto: 6 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Castello Nuovo di Tettnang

10) Castello Nuovo di Kißlegg

Il Castello Nuovo di Kißlegg, costruito tra il 1721 e il 1727 sugli schizzi dell’architetto Georg Fischer, può essere considerato un piccolo gioiello del Barocco: i suoi due piani nobili sono infatti un tripudio di stucchi e preziosi affreschi, che puntano ad abbellire pareti e soffitti. Oggi le sue sale principesche sono spesso utilizzate come cornice per concerti e manifestazioni culturali o matrimoni da sogno.

Apertura: da metà aprile a fine ottobre martedì, giovedì e venerdì dalle 14 alle 17, la domenica dalle 13 alle 17

Costo del biglietto: 7 Euro

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Castello Nuovo di Kißlegg

Cosa dite, vi ho dato abbastanza ispirazioni su cosa vedere sulla sponda tedesca del Lago di Costanza? Ora manca solo il mio racconto del nostro itinerario in macchina di una settimana in questa bellissima zona! 

Leave a Reply